Expo Brianza: più aziende locali e più eventi rispetto al passato

BOVISIO MASCIAGO - Il taglio del nastro è previsto per il 23 settembre, ma già da tempo si lavoro per Expo Brianza, la rassegna dedicata all'artigianato e al commercio. Tante le novità, sia tra gli espositori sia negli eventi in programma

Accrescere il legame con il territorio che rappresenta. Può essere questo il claim della 37esima edizione di Expo Brianza, la fiera intercomunale dell'artigianato e del commercio che quest'anno si terrà da sabato 23 settembre fino a domenica 1 ottobre nella consueta location dell'area sulla Statale dei Giovi a Bovisio Masciago. 

Inalterato il cast delle associazioni promotrici (CNA Milano Monza & Brianza, Confcommercio Associazione Territoriale di Seveso e Unione Artigiani della Provincia di Monza & Brianza) e dei sei Comuni (Bovisio, Cesano Maderno, Lazzate, Limbiate, Seveso e Varedo) che collaborano fattivamente all'organizzazione di un appuntamento divenuto oramai classico all'inizio della stagione autunnale. 

Sarà un'edizione con tante novità ma con un denominatore comune: riavvicinare Expo Brianza... alla Brianza. Lo sottolinea anche il presidente di turno di questa edizione numero 37, Domenico Negroni, presidente di Ala Associazioni: "Il gruppo di lavoro che unisce le istituzioni comunali e le associazioni è impegnato oramai da diversi mesi per la buona riuscita di una manifestazione che presenterà una serie di cambiamenti rispetto al passato. Sia a livello strutturale con un ristorante rinnovato e di qualità superiore oltre alla diversa disposizione degli stand e dell'area spettacoli. Ma il nostro sforzo più grande è stato quello di promuovere Expo Brianza sul nostro territorio e di andare a cercare imprenditori e aziende locali con attività nuove e che rispecchino le eccellenze brianzole. Nuove significa che non hanno mai partecipato alla nostra fiera e, quindi, che il pubblico non ha mai visto nelle edizioni precedenti. Sarà la fiera della gente che lavora sul territorio e che vive dei benefici che il territorio porta".

In questo senso, fondamentale è stato il contributo dei sei Comuni e dei sei sindaci che assieme alle associazioni di categoria hanno scandagliato tutte le realtà imprenditoriali sensibilizzandole e invitandole, una ad una, a promuoversi a Expo. Il programma degli eventi di contorno è ancora in fase di allestimento, ma ci sono già alcuni punti fermi come il classico appuntamento di Expo Sport del venerdì sera, quest'anno con una nuova veste, le serate dedicate al ballo, una sfilata di moda, il mercato a KM0 del Parco delle Groane e poi un paio di novità non da poco che possiamo già svelare e che caratterizzeranno le due domeniche di Expo Brianza: nella mattinata di domenica 24 settembre si terrà una corsa podistica "in rosa" con partenza e arrivo presso i padiglioni di Bovisio Masciago e, domenica 1 ottobre, è già fissata la prima edizione di ExpoBrianza.dog, il concorso cinofilo riservato agli amici a quattro zampe. 

C'è anche un sito internet con una originale veste grafica dove si può già prendere visione della planimetria della fiera ed è sempre attiva la pagina ufficiale su Facebook (Expo Brianza) dove poter seguire tutti gli aggiornamenti in tempo reale e, durante la fiera, anche le riprese video in diretta degli eventi salienti.


Vuoi ricevere le notizie nella tua mail? Iscriviti alla newsletter: clicca qui
(in base alle impostazioni del tuo gestore potrebbe finire in caselle diverse dalla "Posta in arrivo")