I barman del Tiki Taka salutano Parco Tittoni: torneranno il 5 settembre

DESIO - Hanno conquistato tutti i presenti e ora si concedono un periodo di riposo: i sei barman del Tiki Taka, quelli che animano il martedì sera al Parco Tittoni, torneranno "in servizio" il 5 settembre

Si fermeranno per una breve pausa estiva i sei barman che hanno animato tra giugno e luglio le Friends Night del Parco Tittoni. La loro esperienza a contatto con il pubblico tuttavia non finirà qui. Torneranno infatti più operativi che mai martedì 5 settembre con un evento aperto a tutti e ad ingresso gratuito nel quale non mancherà la voglia di divertirsi e stare insieme, per una buona causa.
 
Porte aperte dunque al Parco Tittoni martedì 5 settembre quando, dalle 20.30 si terrà l’ultima Friends Night. Per l’occasione, non più solo una serata durante la quale gustare i cocktail preparati dai barman del TikiTaka, ma un’occasione per avvicinarsi e approfondire tutto ciò che ruota attorno ad esso: un progetto ormai avviato e attivo nei comuni del monzese e desiano con l’obiettivo di rendere la comunità più accogliente e inclusiva nei confronti della disabilità, imparando che dietro a ciò che comunemente viene visto come “limite” e “mancanza”, può nascondersi una grande risorsa per tutti. All’interno di TikiTaka sono tante le parti coinvolte, tutte orientate a fornire alle persone con disabilità del territorio la motivazione e la possibilità di realizzare i propri sogni e desideri all’interno della comunità di appartenenza, divenendo realmente “Equiliberi di essere”.
 
In occasione di questa ultima Friends Night è stato scelto di proiettare gratuitamente il pluripremiato cortometraggio “Altrove – Elsewhere?”, diretto dal regista Cesare Cicardini e nato dall’idea di Mauro Melgrati che ha scelto di coinvolgere suo cugino Simone, ragazzo 24enne con disabilità, in un’avventura on the road a Malta, alla ricerca di un luogo nel quale sperimentare la propria indipendenza e riaffermare al contempo la propria originalità. Presenti per l’occasione al fianco di TikiTaka anche l’autore e il protagonista del corto, che saranno a disposizione del pubblico prima e dopo lo spettacolo per rispondere a curiosità, aprendo un dialogo costruttivo sul tema.
 
Per questa speciale serata, parte dell’incasso del servizio bar verrà devoluto al fine di sostenere le attività presenti e future di TikiTaka, mirate a dare piena fattibilità all’inclusione delle persone con disabilità.


Vuoi ricevere le notizie nella tua mail? Iscriviti alla newsletter: clicca qui
(in base alle impostazioni del tuo gestore potrebbe finire in caselle diverse dalla "Posta in arrivo")